Palagonia, arsenale di botti in casa

Nel centro storico nascondeva centinaia di fuochi d'artificio illegali pronti per essere venduti: arrestato un 60enne. Sequestri a Catania. Tutti i dettagli

Blitz di carabinieri e polizia alla vigilia di Capodanno. Circa 21 chilogrammi di fuochi d’artificio illegali sono stati sequestrati a carico di ignoti a Catania dalla polizia tra via Carrubella, Viale della Regione, Piazza Bovio e la zona di Piazza Carlo Alberto.
Il materiale era stato abbandonato su alcuni banchetti alla vista delle forze dell’ordine. Tutto il materiale è stato consegnato agli artificieri della Questura, che provvederanno alla loro distruzione
I militari di Palagonia hanno arrestato un 60enne accusato di detenzione illegale di materiale esplodente.
L’uomo aveva in casa un vero e proprio arsenale con un ingente quantitativo di fuochi d’artificio pronti per essere commercializzato e che li custodiva nella sua abitazione nel centro dell’abitato. L’arrestato è stato posto ai domiciliari. Il materiale era detenuto illegalmente e senza la minima condizione di sicurezza. Alcuni prodotti recavano l’indicazione del relativo prezzo.
TUTTI I BOTTI SEQUESTRATI. Grazie all’intervento sul luogo degli Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale di Catania (che proprio alcuni giorni fa avevano diffuso un decalogo per il corretto acquisto e utilizzo dei fuochi d’artificio), si è potuto catalogare il materiale esplodente così suddiviso:
 nr. 51 artifizi pirotecnici artigianali, denominati “cipolle”, del peso di grammi 190 cadauna, per un peso totale di kg 9,700;
 nr. 3 cartoni contenenti artifizi pirotecnici artigianali, denominati “caramelle” del peso di grammi 20 cadauna, avente un peso totale di kg 30;
 nr. 7 scatole di fuochi d’artificio denominati “thunder”, composte da nr. 12 artifizi cadauna, classificati quali art. ce 1395, appartenente alla categoria f iv (fuoco d’artificio professionale);
 nr. 10 artifizi pirotecnici collegati con miccia e passa-fiamma denominati “mattarello”, classificati quali ds75 –gwi, appartenenti alla categoria f iv (fuoco d’artificio professionale);
 nr. 5 confezioni di micce per innesco denominate magic whip, appartenenti alla ex categoria f iv (fuoco d’artificio professionale);
 nr. 2 artifizi pirotecnici artigianali collegati con miccia e polvere nera grana grossa di gr. 86 cadauna con miccia della lunghezza di cm 70 circa;  gr. 678 grammi di zolfo;
 nr. 7 batterie di fuochi d’artificio denominati “brazil carnival” da 49 colpi cadauna, classificati quali art. ce 2463, appartenente alla categoria F II;
 nr. 33 scatole da nr. 40 pezzi cadauna di fuochi d’artificio denominati “magnum”, classificati quali art. ce 1008, appartenente alla categoria F II;  nr. 6 scatole di artifizi pirotecnici denominate “ora zero”, non classificati nella nuova normativa perché appartenenti a vecchia manifattura;
 nr. 3 confezioni di passa-fiamma;  nr. 2 confezioni di fiaccole appartenenti alla categoria T-I;
 nr. 2 scatole di “silver font” classificati quali ce 1170 appartenenti alla categoria F-II;  nr. 2 scatole da 60 pezzi cadauna denominate “piccolo”, classificati quali art. CE 0589 appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 2 scatole di “magnum” con miccia, classificati quali art. ce 1170, appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 2 confezioni di “explosive v 200” classificati quali art. ce 0589, appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 3 confezioni di “killer Bee”, classificati quali art. ce 1395, appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 2 scatole di “morning glory”, classificati quali art. ce 1008, appartenenti alla categoria F- II;
 nr 12 scatole di “whistling moon – traverles”, classificati quali art. ce 0589, appartenenti alla categoria F- II;
 nr. 6 confezioni di “fenix”, classificati quali art. ce 0589, appartenenti alla categoria F- II;
 nr. 4 batterie da 100 colpi “sexy beaty”, classificati quali art. ce 2463, appartenenti alla categoria F- II;
 nr. 4 batterie da 16 colpi “kasjopeja”, classificati quali art. ce 0589, appartenenti alla categoria F- II;
 nr. 1 batterie da 36 colpi “kaptain america”, classificati quali art. ce 0589 appartenenti alla categoria F- II;
 nr. 14 confezioni di “butter fly”, classificati quali art. ce 1008, appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 16 confezioni di “kolorowe”, classificati quali art. ce 0589, appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 11 confezioni di “multicolor”, classificati quali art. ce 0589 appartenenti alla categoria F-II;
 nr. 3 “fontane”, classificati quali art. ce 0163, appartenenti alla categoria F –II;  nr. 1 confezioni di “pop pop” classificati quali art. ce 1170 appartenenti alla categoria F-II.

scroll to top
Hide picture