Avvocato catanese evade il fisco

Violazioni per 150.000 euro 

CATANIA – La guardia di finanza di Catania ha effettuato un controllo fiscale nei confronti di un avvocato di un noto studio legale di Catania e ha riscontrato violazioni alla normativa in materia fiscale per circa 150 mila euro.
L’iniziativa è stata effettuata a conclusione di verifiche eseguite da militari de Nucleo di polizia economico-finanziaria delle Fiamme gialle etnea sugli anni che vanno dal 2016 al 2018.
Secondo l’accusa, il professionista avrebbe portato in deduzione costi non relativi alla sua attività, riducendo così il carico fiscale.
In particolare, all’avvocato sono contestate spese di natura personale, tra cui quelle per l’affitto e la ristrutturazione della casa, quelle per le autovetture private, tra cui il Suv di famiglia e una “minicar”.
È stato inoltre contestato l’omesso versamento dell’Iva. Contestate anche violazioni alla normativa tributaria, nel settore delle imposte sui redditi e dell’Iva.

scroll to top
Hide picture