Evade perché non sopporta la madre

Catania. Un 49enne si presenta ai carabinieri: “Sono un latitante e sono venuto a costituirmi”. Ora è ai domiciliari con la fidanzata

Evade perché non sopporta la madre

CATANIA – “Sono un latitante e sono venuto a costituirmi…”. Ha detto così ai carabinieri della stazione di piazza Verga di Catania un 49enne spiegando di essere evaso da casa della madre, dove era agli arresti domiciliari dal 25 gennaio scorso scorso per furto con strappo, perché “incompatibile con il carattere” della donna. L’uomo è stato arrestato e nuovamente posto ai domiciliari ma, questa volta, in casa della fidanzata.


Correlati