8.8 C
Catania
22 Gen 2022

Cani rinchiusi nella discarica di rifuti tossici

SiciliaCani rinchiusi nella discarica di rifuti tossici

CATANIA – Una coppia, 53 anni lui e 50 lei, che secondo l’accusa gestiva una rimessa abusiva di autocarri è stata denunciata da agenti del Commissariato di Librino di Catania per gestione illegale di rifiuti e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura tali da creargli gravi sofferenze.
Nella struttura i poliziotti hanno trovato e controllato 95 veicoli e hanno rinvenute tonnellate di rifiuti speciali pericolosi, come parti di autoveicoli smantellati, parti di elettrodomestici, oli esausti e materiali di risulta.
È stata inoltre riscontrata la presenza di lavoratori in ‘nero’. Gli agenti anche registrato la presenza di diversi cani utilizzati per la guardia tenuti in pessime condizioni perché costretti a vivere, legati con delle catene, in mezzo ai rifiuti nocivi e sporcizia e senza acqua. La polizia ha proceduto quindi al sequestro penale preventivo di tonnellate di rifiuti al fine di evitare danni ambientali in una zona e ha adottato misure per la tutela degli animali.

Correlati