Sparatorie nel Palermitano, due arresti

I fermati si erano affrontati nel centro di Carini 

Sparatorie nel Palermitano, due arresti

PALERMO – Svolta nelle indagini su due sparatorie avvenute l’11 giugno e il 3 agosto scorso a Carini.

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Palermo, nei confronti di Salvatore Zimbardo, 50 anni e di Giuseppe Amato di 40 anni accusati di minaccia aggravata mediante uso di armi nonché porto e detenzione illegale di pistola.

I due si sarebbero affrontati nel centro di Carini e, dopo una accesa lite in strada, alla presenza di diverse persone, avrebbero esploso diversi colpi di arma da fuoco. Gli episodi, pur non avendo fatto registrate feriti, avevano destato particolare allarme sociale.


Correlati