8.6 C
Catania
25 Gen 2022

Catania

CATANIA – È un 19enne di origini gambiane l’uomo denunciato per furto aggravato dai carabinieri. Era entrato all’interno di un esercizio commerciale di via Archimede senza indossare la mascherina di protezione. La titolare, una donna di origini cinesi, dopo avergli mostrato che senza mascherina non poteva accedere in negozio lo invitava gentilmente ad uscire.
Questi, notando uno smartphone poggiato sul bancone di vendita, ha pensato di arraffarlo e fuggire via. La proprietaria, per nulla scoraggiata e con l’aiuto del marito, che nel frattempo formulando il numero della consorte faceva squillare l’apparecchio, ha inseguito il ladro fino a giungere in piazza Della Repubblica dove, dinanzi la sede della Banca d’Italia, vi erano i carabinieri addetti alla vigilanza, cui lei ha indirizzato vocalmente una richiesta d’aiuto grazie alla quale i militari sono riusciti a bloccare il malvivente e recuperare la refurtiva.

Correlati