Barcellona, l’ospedale a corto di medici

L’Asp di Messina si rivolge alla Procura: “Il restante personale sotto stress, gravi disagi all’utenza”

Barcellona, l’ospedale a corto di medici

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (MESSINA) – La Direzione generale dell’Asp di Messina, di concerto con il direttore del dipartimento cure ospedaliere, ha segnalato alla Procura di Barcellona l’assenza “da parecchi giorni, a vario titolo, dal servizio già programmato, di diversi dirigenti medici in organico” del pronto soccorso dell’ospedale “Cutroni-Zodda”. Lo scrive in una nota Paolo La Paglia, direttore generale: “La circostanza in questo periodo feriale sta determinando grave nocumento al restante personale medico, sottoposto a stress lavorativo per assicurare i turni e la continuità del servizio di emergenza-urgenza, oltreché possibili conseguenti gravi disagi assistenziali all’utenza”.


Correlati