Pozzallo, rintracciati 5 migranti in fuga

Sono scappati dall’hotspot in 53, si cercano gli altri. Trasferiti da Pergusa a Palermo 15 profughi positivi al Covid

Pozzallo, rintracciati 5 migranti in fuga

POZZALLO (RAGUSA) – I migranti fuggiti ieri pomeriggio dall’hotspot di Pozzallo erano 53 e tutti negativi al covid 19, ma il pattugliamento e le ricerche effettuate dai carabinieri e dalle altre forze dell’ordine ha permesso di rintracciare e riportare nella struttura di accoglienza 5 persone.

Al momento quindi risultano fuggiti 48 migranti che si sono dispersi tra la spiaggia di Maganuco e la zona industriale Modica-Pozzallo.

Intanto, saranno trasferiti all’hotel San Paolo di Palermo, individuato centro Covid regionale, i 15 migranti positivi del centro di accoglienza di Pergusa. Il trasferimento avverrà oggi con mezzo e personale della Croce Rossa La decisione è stata presa di concerto da assessorato regionale alla Salute, prefettura di Palermo, aziende sanitarie di Enna e Palermo Croce rossa italiana e Comune di Enna.

Gli altri migranti, ospiti del Cas di Enna, una sessantina in tutto, rimangono sotto stretta osservazione sanitaria, come anche gli operatori, tutti al momento risultati negativi al Covid 19. Al Cas di Pergusa attualmente sono ospitati anche diverse donne, 10 minori non accompagnati, 4 nuclei familiari con 5 bambini al di sotto dei 5 anni.


Correlati