Muore per Covid il candidato al Nobel

Scicli: l’84enne Bruno Ficili era noto per il suo impegno internazionale a favore della pace nel mondo

Muore per Covid il candidato al Nobel

SCICLI – Uno dei due pazienti positivi al Covid di Scicli, nel Ragusano, è morto stanotte. Si tratta del professor Bruno Ficili, 84 anni, noto per il suo impegno internazionale a favore della pace nel mondo.

Dal 1986, come presidente dell’Associazione internazionale per l’educazione alla pace, di cui è stato fondatore, ha organizzato a Siracusa, città in cui viveva e lavorava come dirigente scolastico, convegni internazionali sulla educazione alla pace e più volte era stato candidato al Nobel per la pace.

Da qualche giorno si trovava in vacanza come ogni anno a Donnalucata e la sua positività aveva portato ieri il sindaco Enzo Giannone a lanciare l’allarme preannuciando la possibile sospensione di tutte le manifestazioni estive.


Correlati