Lampedusa

Giunta a 15mila euro raccolta fondi per restauro Porta d’Europa

FIRENZE – E’ a metà del suo obiettivo la campagna di crowdfunding lanciata da Unicoop Firenze per restaurare la Porta d’Europa, l’opera di Mimmo Paladino inaugurata a Lampedusa nel 2008 e oggi segnata dalle intemperie: dal 24 luglio scorso 15mila euro sono stati fin qui raccolti, su un target finale di 30mila euro da raggiungere entro il 20 settembre, attraverso donazioni sulla piattaforma Eppela e nei punti vendita Coop.Fi. La campagna è sostenuta anche da Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti.

Fra le ricompense per i versamenti su Eppela, alcune copie dei libri di Pietro Bartolo, copie digitali della vignetta originale di Sergio Staino disegnata espressamente per la campagna di crowdfunding e le shopper ideate e realizzate dai ragazzi migranti del progetto Waxmore, laboratorio di alta sartoria e intercultura. Il crowdfunding sarà anche al centro di una iniziativa prevista per venerdì 11 settembre alle 18 a Scandicci (Firenze) con la partecipazione di Bartolo, il presidente emerito della Corte costituzionale Valerio Onida, la presidente del consiglio di sorveglianza di Unicoop Firenze Daniela Mori e il sindaco di Scandicci Sandro Fallani.


Correlati