A Catania la coppia di pusher con la bimba in auto e la droga nel reggiseno

Movimenti sospetti a San Cristoforo: nell’indumento intimo addirittura anche il bilancino

A Catania la coppia di pusher con la bimba in auto e la droga nel reggiseno

CATANIA – La droga (ma non solo) nel reggiseno. I carabinieri di Catania hanno arrestato una coppia di giovani pusher, il 26enne Antonino Bonaceto e la 22enne Vita Giuffrida.

Una pattuglia di militari a bordo di un motociclo in un servizio di prevenzione antirapina nel quartiere di San Cristoforo passando in via Sacchero ha notato che il conducente di una Renault Clio teneva inspiegabilmente una condotta di guida spregiudicata, resa ancor più pericolosa per i cittadini dalla stretta conformazione della carreggiata proprio a ridosso dell’ingresso delle abitazioni.

I carabinieri hanno intimato l’alt al conducente che si trovava in auto con una bambina di 4 anni e una donna. Quest’ultima ha sin da subito evidenziato un particolare nervosismo alla richiesta dei documenti.

La perquisizione ha immediatamente svelato il perché dello stress: all’interno del reggiseno della donna infatti, avvolti in carta assorbente, la comandante del Nucleo operativo ha trovato 3 involucri con circa 35 grammi di “crack”, un’altra confezione con 4 grammi di cocaina e addirittura anche un bilancino di precisione. I due sono finiti agli arresti domiciliari.


Correlati