Pakistano ucciso: preso un altro assassino, aveva cambiato aspetto e voleva scappare

Fermato a Caltanissetta il sesto uomo del commando

A Catania flash mob per Adnan e George Floyd

CALTANISSETTA – Oggi i poliziotti della squadra mobile e i carabinieri di Caltanissetta hanno arrestato Muhammad Nawaz, pakistano di 31 anni: è il sesto complice del commando pakistano che ha brutalmente ucciso il 4 giugno scorso il connazionale Siddique Adnan. Quest’ultimo aveva cercato di difendere i braccianti dal caporalato.
Gli investigatori hanno scoperto che aveva provato a cambiare i propri tratti caratteristici, tagliandosi la barba e indossando abiti tipici del suo paese di origine, dismettendo quelli occidentali. Le concordanti dichiarazioni di alcuni testimoni hanno permesso di arrivare all’identificazione.
Il giovane voleva lasciare il territorio nisseno per recarsi ad Ancona. Senza fissa dimora, Muhammad Nawaz aveva trovato ospitalità da un cittadino afgano.

scroll to top
Hide picture