Sopralluogo di Smart City Group a Termini

Il consorzio ha presentato una manifestazione di interesse per l’ex stabilimento Fiat

Sopralluogo di Smart City Group a Termini

PALERMO – Sopralluogo tecnico ieri negli stabilimenti ex Fiat-Blutec di Termini Imerese da parte di Smart City Group, il consorzio che ha presentato la manifestazione di interesse per la creazione di un polo tecnologico per l’economia circolare e la mobilità elettrica. I tecnici del consorzio, accompagnati dai commissari straordinari di Blutec, hanno visitato per l’intero giorno i 42 ettari del complesso industriale e avrebbero riferito che “il sito è in ottima condizioni, tenuto bene”.

Nella manifestazione di interesse, il consorzio mira a garantire in Sicilia il ciclo virtuoso dell’economia del riuso delle materie, attraverso un progetto che prende il nome di Sud (Smart Utility District) – in questo momento sotto la lente di ingrandimento di Invitalia e ministero dello Sviluppo economico – che potrebbe occupare, a regime, tra 700 e 800 lavoratori. Anche se si è svolto il sopralluogo tecnico, non è scontato che il progetto possa essere accolto. Per cominciare a vedere il traguardo dovranno passare altri giorni.

Il consorzio riunisce 15 aziende di tutta Italia, dal Piemonte alla Sicilia (tra cui Sicilgrassi spa), attive nei settori ambientale e trattamento delle acque, nell’agricoltura, nella produzione di energie rinnovabili, nella green mobility, nell’Ict e nei sistemi di storage.


Correlati