Rapinatore incastrato dalla sua auto

Aveva assalito un anziano a Misterbianco, arrestato grazie alle telecamere di videosorveglianza

Rapinatore incastrato dalla sua auto

CATANIA – La polizia di Catania ha arrestato oggi Andrea Anastasi, 39 anni, responsabile, di rapina aggravata in concorso. Lo scorso gennaio l’uomo si era reso protagonista di una rapina ai danni di un anziano il quale, dopo aver prelevato 1.000 euro dall’ufficio postale di via A. Pacinotti, era stato pedinato e aggredito nei pressi della propria abitazione di Misterbianco.

I poliziotti hanno acquisito tutte le immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali individuando, senza ombra di dubbio, il veicolo utilizzato dal rapinatore nelle fasi della rapina, ovvero una Toyota Yaris della moglie di Anastasi.

Una “mano” agli investigatori è insperatamente giunta anche dal recente periodo di lockdown, Anastasi infatti venne fermato a bordo del veicolo col quale ha commesso la rapina, dichiarando – e, quindi, fugando ogni dubbio – che la vettura in questione era in suo uso, sebbene intestata al coniuge. Ultimate le formalità di rito Anastasi è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania


Correlati