Rapina violenta in casa, presi 3 catanesi

Barcellona Pozzo di Gotto. Aggrediscono il proprietario e portano via gioielli e orologi: identificati

Rapina violenta in casa, presi 3 catanesi

MESSINA – Tre catanesi in manette per una rapina violenta a Barcellona Pozzo di Gotto: si tratta di Francesco Puglisi, 41 anni, Giuseppe Puglisi, 22 anni, rispettivamente padre e figlio, e Giacomo Parisi, 41 anni.

I fatti risalgono al maggio dello scorso anno quando sono stati sorpresi a rubare dentro casa dal proprietario di un appartamento. I tre non hanno esitato a intimidirlo, facendogli credere di essere in possesso di una pistola e aggredendolo.

Sono quindi riusciti a guadagnare la fuga sottraendo gioielli e orologi. Ad attenderli il quarto componente a bordo di un’auto pronta a partire. Le indagini condotte dai poliziotti hanno permesso l’identificazione dei colpevoli grazie anche ai sistemi di videosorveglianza. I rapinatori sono stati trasferiti nella casa circondariale di Catania.


Correlati