Palermo, donna incinta positiva al Covid: “Condizioni peggiorate, il feto sta bene”

Originaria del Bangladesh e residente da tempo nel capoluogo, era arrivata da Londra facendo scalo a Roma

Palermo, donna incinta positiva al Covid: “Condizioni peggiorate, il feto sta bene”

Si aggravano le condizioni della donna incinta rientrata in Sicilia dall’Inghilterra e risultata positiva al Covid. La donna, originaria del Bangladesh e residente da tempo a Palermo, era arrivata da Londra facendo uno scalo a Roma. E’ alla 28 esima settimana di gravidanza e si trova ricoverata all’ospedale Cervello da domenica sera.

“Le condizioni della donna si sono aggravate, è intubata e sedata – ha detto il primario di Rianimazione, Baldassare Renda -. “Il feto in atto non ha problemi ed è tenuto sotto stretto monitoraggio, la situazione è tenuta sotto osservazione”.

I medici stanno valutando l’eventualità di eseguire un parto cesareo per fare nascere il piccolo. In queste ore i medici dell’Asp di Palermo sono impegnati per risalire a tutte le persone che potrebbero essere venute in contatto con la gestante, compresi i passeggeri dei due voli, per fare eseguire i tamponi già effettuati ai familiari e a quanti a Palermo sono stati vicini alla paziente.


Correlati