Catania, undicesima evasione dai domiciliari

Infastidisce i vicini, arrivano gli agenti e lo trovano in strada a San Cristoforo: 42enne ricollocato agli arresti in casa

Catania, undicesima evasione dai domiciliari

CATANIA – Ieri pomeriggio la polizia di Catania ha arrestato per evasione dagli arresti domiciliari il 42enne Lorenzo Riela. Per lui si tratta dell’undicesima evasione. L’ultima risale a pochi giorni fa, quando, in preda a uno stato di ubriachezza, era uscito da casa e aveva aggredito dapprima i vicini e successivamente i poliziotti, causandogli svariate contusioni.

Ieri Riela aveva ricominciato a infastidire i condomini, che hanno richiesto di nuovo l’intervento della polizia. Gli agenti lo hanno trovato in strada, distante dalla sua abitazione in compagnia di un’altra persona. Ha tentato di giustificarsi riferendo di essere appena rientrato dall’ospedale. In realtà, era stato dimesso alcune ore prima, come da referto medico, per cui il suo comportamento non era giustificato.

Riela è stato arrestato e su disposizione del pm di turno ricollocato a casa in regime di arresti domiciliari. E’ stato anche sanzionato per il mancato rispetto delle prescrizioni previste per il contenimento del contagio da Covid-19.


Correlati