Spaccio marijuana, retata a Catania: smantellato il fortino di via Balatelle

Blitz della polizia a San Giovanni Galermo: 13 arresti. La droga veniva nascosta in una botola sotto terra, cedute 200 dosi al giorno. NOMI E FOTO – VIDEO

Spaccio marijuana, retata a Catania: smantellato il fortino di via Balatelle

CATANIA – La polizia di Catania ha smantellato una ‘piazza di spaccio’ con un’operazione antidroga della squadra mobile della Questura che ha eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di 13 indagati: 6 sono stati portati in carcere, 2 agli arresti domiciliari e 5 sottoposti all’obbligo di presentazione.

I reati ipotizzati dal Gip, che ha accolto la richiesta della Procura distrettuale, sono associazione per delinquere, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Al centro delle indagini un gruppo criminale che, secondo l’accusa, gestiva una piazza di spaccio per la vendita di marijuana nel popoloso rione di San Giovanni Galermo.

L’indagine, avviata nel maggio del 2017, si è incentrata su una delle piazze di spaccio di marijuana del quartiere di San Giovanni Galermo, precisamente quella di via Balatelle. Il gruppo era ben organizzato e gestiva con regolarità lo spaccio di marijuana con una perfetta distribuzione di compiti tra pusher, vedette e custodi.

L’attività, distribuita su due turni (10/14 e 15/20), avveniva all’interno dei portici dei palazzi con un giro di circa 200 cessioni giornaliere. La droga veniva nascosta dentro una botola in ferro ricavata nel terreno in cui i vari pusher si rifornivano durante i due turni di spaccio.

Gli investigatori sono riusciti a piazzare videocamere nella piazza di spaccio riprendendo per mesi il fiorente traffico di droga. Richiamando il celebre film del 1992, l’operazione di polizia è stata denominata “Cattivo Tenente” per il ruolo di capo promotore ricoperto da uno degli arrestati, Orazio Tenente, 26 anni, il quale aveva il proprio braccio destro nel fratello Luigi Tenente.

I NOMI: Orazio Tenente, 26 anni, Michele Abate, 45 anni, Angelo Carcione, 27 anni, Antonino Di Gregorio, 26 anni, Matteo Crimi, 40 anni, Cosimo Iacobacci, 34 anni, Alessandro Guzzardi, 31 anni, Osvaldo Martinez, 28 anni, Davide La Rosa, 20 anni, Salvatore Nicotra, 53 anni, Salvatore Platania, 63 anni, Antonio Scuderi, 47 anni, Luigi Tenente, 32 anni.


Correlati