L’arresto tra i devoti, poi l’evasione: catturato di nuovo alla villa Bellini

Giornate turbolente per un giovane pregiudicato catanese

L’arresto tra i devoti, poi l’evasione: catturato di nuovo alla villa Bellini

CATANIA – Ieri pomeriggio la polizia di Catania ha arrestato il pregiudicato trentenne Fabio Vaccalluzzo per evasione dagli arresti domiciliari. Fermato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, si trovava ai domiciliari dal 3 febbraio, quando gli agenti lo hanno rintracciato in piazza Università in occasione dei festeggiamenti per Sant’Agata.

Accertata la successiva evasione, consci delle sue abitudini i poliziotti lo hanno trovato alla Villa Bellini. Stavolta Vaccalluzzo è finito in carcere.


Correlati