Saldi, in Sicilia impennata del 10%

Confcommercio: "Aumento rispetto allo scorso anno, confermata la spesa per famiglia di circa 210 euro"

PALERMO – I saldi invernali in Sicilia fanno impennare le vendite del 10%. A una settimana dal loro inizio, gli sconti di fine stagione stanno rispettando le aspettative.
“C’è la tendenza al consumo – dice Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo -. Paragonati allo scorso anno, nella prima settimana stiamo registrando l’aumento degli affari tra il 5 e il 10%. Una tendenza positiva, confermata anche dalla spesa per famiglia di circa 210 euro”.
Nonostante la concorrenza degli acquisti fatti in rete e chi spinge per l’abolizione dei saldi, la stagione degli sconti rimane uno dei momenti più importanti per il commercio. “I saldi non si toccano – conclude Di Dio -. Cosa diversa sono le promozioni, per le quali chiediamo invece alla Regione la deregulation affinché seguano le regole di mercato”.

scroll to top
Hide picture