In carcere il picchiatore del Garibaldi

Catania: ai domiciliari per l’aggressione a due medici, evade subito e si ritrova a Piazza Lanza

In carcere il picchiatore del Garibaldi

CATANIA – Ieri mattina a Catania è scattato l’arresto per il pregiudicato Angelo Vittorio, di 57 anni. Era già ai domiciliari per l’aggressione ai medici dell’ospedale Garibaldi di Nesima lo scorso mese di ottobre.

Coinvolto in un incidente stradale, era andato al pronto soccorso del Garibaldi Centro per ricevere le prime cure. Gli era stata prescritta una visita specialistica, da effettuarsi entro 24 ore a Nesima; Vittorio invece si è presentato in ospedale solo dopo alcuni giorni e, dopo aver accampato il “diritto” all’ingresso immediato, scavalcando tutti gli altri pazienti in attesa, ha reagito con violenza, aggredendo due medici dell’ambulatorio.

Lo scalmanato era stato bloccato dagli agenti. Aveva precedenti per reati violenti, così è finito agli arresti domiciliari. Ma un’immediata sortita fuori dalla casa ha comportato l’aggravamento della misura cautelare, che lo ha condotto direttamente al carcere di Piazza Lanza.


Correlati