Blatte e sporcizia nel bar di via Dusmet

Catania. Locali infestati dagli insetti, sughi conservati in secchi senza copertura, macchinari incrostati: chiuso il laboratorio. VIDEO

Blatte e sporcizia nel bar di via Dusmet

CATANIA – Controlli della Polizia di Catania e personale del Dipartimento di Prevenzione e Servizio Igiene alimentare e nutrizionale in un famoso bar di via Dusmet, in pieno centro storico.

I poliziotti, nel laboratorio adibito alla preparazione di alimenti che vengono posti in vendita, hanno riscontrato numerose e gravi violazioni di natura sanitaria. Infatti, pavimenti, macchinari e attrezzature si presentavano con incrostazioni alimentari, ricoperti di sporcizia stratificata, di polvere e persino di cicche di sigarette.

I locali erano infestati da blatte, annidate anche tra i contenitori per il trasporto dei prodotti da forno e i vassoi; all’interno dei frigoriferi, gli alimenti deperibili particolarmente delicati, come creme e sughi, erano depositati in secchi non protetti con idonea chiusura; le aperture che permettono lo scambio d’aria risultavano prive delle protezioni antimosche. Il titolare, inoltre, non aveva alcuna documentazione o schede inerenti la corretta prevenzione/sicurezza alimentare (Haccp).

E’ stato notificato un provvedimento di sospensione dell’attività (limitata a quella del laboratorio). Il titolare è stato denunciato in quanto non esponeva la tabella dei giochi proibiti nella zona riservata alle slot machine. Infine, al titolare è stata contestata anche l’occupazione di suolo pubblico davanti al locale l’esercizio, essendo privo di concessione.

Un altro controllo ha riguardato una sala scommesse in centro a Catania. Sono stati trovati due computer utilizzati da altrettanti avventori i quali, in modalità “online”, giocavano alla slot machine. Al titolare è stata fatta una multa di 10.000 euro per ogni computer, oltre al sequestro degli apparecchi.


Correlati