Ragusa, inaugurato reparto di Ostetricia e ginecologia

di Nuccio Sciacca – E’ stato trasferito dal “Paternò Arezzo” al nuovo “Giovanni Paolo II”

Ragusa, inaugurato reparto di Ostetricia e ginecologia

Un reparto al passo con i tempi quello di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa che si trova al secondo piano del presidio ospedaliero ed è assieme all’Utin – Unità Terapia Intensiva di Neonatologia – l’ultimo a essere trasferito nel nuovo ospedale.

E’ distribuito lungo spazi luminosi con stanze di degenza ampie e comode, dotate di ogni comfort, con servizi igienici esclusivi e con adeguati spazi per ospitare le culline dei piccoli. Negli spazi comuni sono stati realizzati i locali per la nursery, angoli per ospitare i familiari e i visitatori, il deposito per i farmaci, servizi igienici e spogliatoi per il personale, ambulatori. Dotato di due sale parto e di 22 posti letto.

E’ stato inaugurato con una cerimonia semplice per rispettare la degenza delle pazienti ricoverate nel nuovo reparto di Ostetricia e ginecologia. Presenti il direttore generale, Angelo Aliquò, accompagnato dal direttore sanitario dell’ospedale, Pasquale Granata, e dal direttore amministrativo, Gabriella Merlino.

Ad accogliere la delegazione il direttore dell’Uoc, Giuseppe Bonanno, con accanto la capo sala, Corrada Iacono, alcuni dirigenti medici e operatori sanitari. Presente anche la consigliere comunale Cettina Raniolo e Marisa Simonelli coordinatrice di Cittadinanzattiva. Padre Giorgio Occhipinti, cappellano dell’ospedale, ha benedetto il nuovo reparto.

«Questa unità oggi rappresenta una testimonianza della professionalità del personale, dottori, ostetriche e infermieri, donne e uomini che desidero ringraziare per il lavoro e la dedizione che hanno dimostrato durante la fase del trasferimento. Una realtà sanitaria che rappresenta un settore delicatissimo della salute pubblica e anche delle storie personali» ha detto il direttore generale.


Correlati