Morsi al carabiniere per evitare l’arresto

Catania. Spalleggiato da conoscenti e familiari cerca di scappare: in manette spacciatore a San Giovanni Galermo

CATANIA – I carabinieri di Catania hanno arrestato il 25enne Eugenio Marchese per spaccio e minaccia a pubblico ufficiale. I militari, durante un controllo in via Fratelli Gualandi, nel quartiere di San Giovanni Galermo, avevano notato un capannello di persone le quali, appena avvertita la loro presenza, hanno cominciato a fuggire.
Marchese, in particolare, che aveva con sé un borsello, è stato inseguito dai carabinieri e bloccato dopo essere inciampato. Il giovane, opponendo resistenza ai militari, nel tentativo di divincolarsi dalla presa ne ha ferito addirittura uno con un morso al petto, spalleggiato da conoscenti e familiari accorsi che hanno cominciato a inveire contro i carabinieri spintonandoli per evitare l’arresto.
Condotto Marchese nella caserma di San Giuseppe la Rena, è stato perquisito il suo borsello, nel quale sono state trovati dieci grammi di marijuana già “steccata” e pronta per la vendita e circa 300 euro, tutti in banconote di piccolo taglio. Due dei familiari intervenuti in suo favore sono stati denunciati.

scroll to top
Hide picture