Allerta meteo rossa, mezza Sicilia sott’acqua

Piogge torrenziali in arrivo, i fenomeni più estremi previsti nel versante orientale dell’isola. Lezioni sospese in numerosi Comuni

Allerta meteo rossa, mezza Sicilia sott’acqua

Allerta rossa domani, per rischio idrogeologico, su gran parte della Sicilia. Lo segnala la Protezione civile che ha diramato un nuovo avviso di avverse condizioni meteo.

Scuole chiuse a Catania e in molti paesi dell’hinterland, tra cui Aci Castello, San Gregorio, Gravina di Catania, Pedara, Bronte, Ragalna, Aci Catena, Misterbianco, Biancavilla, Belpasso, Tremestieri Etneo e Paternò. L’ordinanza sindacale su Catania, firmata dal sindaco Salvo Pogliese, prevede anche la chiusura dei cimiteri comunali, di villa Bellini, dei parchi pubblici e la sospensione dei mercati rionali e della Fiera dei morti.

Analogo provvedimento anche in numerosi comuni della provincia di Messina: i primi a firmare l’ordinanza sono stati i sindaci di Taormina, Castelmola e Savoca. Raffica di chiusure in tutti gli istituti di ordine e grado anche nelle province di Siracusa, Ragusa, Enna e Caltanissetta.

La temuta Squall-Line temporalesca sta rapidamente avanzando sul mar Tirreno, da ovest verso est, e nelle prossime ore si avvicinerà sempre più minacciosa alle regioni meridionali. I fenomeni più violenti rimarranno confinati in mare aperto, ma avremo forti piogge sui litorali della Toscana meridionale, lungo le coste del Lazio e soprattutto sulla Sicilia. Dalla tarda mattinata di domani persisteranno i rovesci sulla Sicilia, in successiva estensione alla Calabria. Previsti fenomeni di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

E’ alto il rischio di pesanti fenomeni di dissesto idrogeologico con alluvioni-lampo: massima attenzione a frane e smottamenti. Il gran caldo che persiste in queste ore (in Calabria e Sicilia le temperature sono un po’ ovunque superiori ai +25°C) renderà ancor più seria la situazione all’arrivo del fronte temporalesco, con forti contrasti termici e una grande energia ad alimentare le celle temporalesche da cui scaturiranno forti grandinate e tempeste di fulmini.

ALLERTA ROSSA, GLI SCENARI
L’allerta meteo di grado rosso è un avviso di elevata criticità diramata dalla Protezione civile in caso di fenomeni meteo diffusi, molto intensi e persistenti.
Quali sono gli scenari?
– Numerosi ed estesi fenomeni di frane superficiali e di colate rapide detritiche o di fango.
– Possibilità di attivazione/riattivazione/accelerazione di fenomeni di instabilità anche profonda di versante, anche di grandi dimensioni.
– Possibili cadute massi in più punti del territorio.
– Piene fluviali con intensi ed estesi fenomeni di erosione e alluvionamento, con coinvolgimento di aree anche distanti dai corsi d’acqua.
– Possibili fenomeni di tracimazione, sifonamento o rottura delle opere arginali, sormonto delle opere di attraversamento, nonché salti di meandro.

Quali possono essere i danni? Ulteriori effetti e danni rispetto allo scenario di codice arancione:
– Ingenti ed estesi danni ad edifici e centri abitati, alle attività agricole e agli insediamenti civili e industriali, sia prossimali sia distanti dai corsi d’acqua, o coinvolti da frane o da colate rapide.
– Ingenti ed estesi danni o distruzione di infrastrutture (rilevati ferroviari o stradali, opere di contenimento, regimazione o di attraversamento dei corsi d’acqua). Ingenti danni a beni e servizi.
– Grave pericolo per la pubblica incolumità/possibili perdite di vite umane.

 


Correlati