Ragusa

Alla convention Crai tutti i numeri del boom in Sicilia (FOTO)

Ragusa

RAGUSA – È stata la giornata della convention Crai gruppo Radenza ieri a Baia Samuele a Sampieri. A darsi appuntamento gli imprenditori, affiliati e responsabili degli oltre 300 punti vendita siciliani che hanno avuto modo di confrontarsi e discutere del gruppo che soprattutto nell’ultimo anno ha fatto registrare dati di crescita importantissimi.

Ad aprire i lavori l’amministratore delegato di New Fdm Spa, società che gestisce il marchio Crai in Sicilia, Danilo Radenza, che ha messo in evidenza l’importante lavoro di squadra compiuto nel 2019 in Sicilia. Danilo Radenza ha inoltre illustrato gli obiettivi per l’anno prossimo ponendo l’accento sulla solidità economica e strutturale dell’intero gruppo, condizione necessaria per affrontare le sfide future.

Alla convention erano presenti anche il presidente di Crai nazionale Piero Boccalatte, l’amministratore delegato Marco Bordoli e il responsabile marketing Mario La Viola. La loro presenza ha significato molto per il gruppo Radenza, considerato che la Sicilia è la prima regione d’Italia per presenza di supermercati Crai.

Gli interventi conclusivi sono stati affidati al consulente amministrativo del gruppo Radenza, Antonio Carpino, e al direttore Giuseppe Spadaro. Quest’ultimo con numeri alla mano, ha tracciato il bilancio previsionale per il prossimo triennio: il 15% di quota di mercato in Sicilia e 750 milioni di euro ala casse, un sempre più performante progetto di franchising evoluto partendo dal dato dei 100.000 clienti al giorno che visitano i negozi Crai, 300 produttori regionali, 700 produttori nazionali e 3.500 addetti.


Correlati