Multe d’agosto: che raffica a Catania

Identificati 23 posteggiatori abusivi nella zona di corso Sicilia, 108 sequestri tra auto e moto

Multe d’agosto: che raffica a Catania

CATANIA – Posti di controlli intensificati a Catania nelle giornate di vacanza: nella settimana dal 5 all’11 agosto sono state identificate 324 persone e controllati 576 veicoli; ben 220 sono state le contestazioni per violazioni delle norme del codice della strada, 67 delle quali hanno riguardato gli “irriducibili” che ancora si mettono alla guida di motoveicoli senza usare il casco; inoltre, sono stati sequestrati 108 tra auto, ciclomotori e moto.

Inoltre 23 posteggiatori abusivi italiani e romeni sono stati identificati e multati nella zona di corso Sicilia, con la diffida del questore; in caso di recidiva risponderanno del reato punito con l’arresto da sei mesi a un anno e con l’ammenda da 2.000 a 7.000 euro.

Nella zona Santa Maria Goretti la polizia ha poi indagato il titolare di una struttura ricettiva che non aveva comunicato all’autorità i nominativi degli alloggiati; è stato anche sanzionato per mancanza di Scia, agendo in totale regime di evasione fiscale e in modo del tutto abusivo. Il titolare di un’officina, infine, è stato indagato per reati in materia di sicurezza sul lavoro.


Correlati