Maxi tamponamento a Catania: 4 feriti

di Tonino Demana. Carambola di auto all'imbocco di viale Mediterraneo, circolazione paralizzata per diverse ore. FOTO

CATANIA – Tre auto distrutte, cinque danneggiate, quattro feriti ed oltre quattro ore per vedere arrivare una pattuglia della polizia municipale: sono i numeri di un maxi-tamponamento avvenuto alle 13.30 in via Vincenzo Giuffrida, all’imbocco con il viale Mediterraneo a Catania. Otto complessivamente i mezzi coinvolti. Al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente e soprattutto l’automobilista che ha innescato la carambola.
Nello scontro a catena risultano feriti due bambini e la loro mamma, tutti  viaggiavano a bordo di un’Audi, mentre un altro giovane ha accusato un lieve malore. Sul posto sono arrivate quattro ambulanze che hanno trasferito i feriti all’ospedale “Cannizzaro”. Per tutti, solo spavento e qualche leggera contusione.
Inevitabilmente, considerata l’ora di punta e l’importante strategica della strada, si soon formate lunghe code. A disciplinare il traffico sono state inviate due pattuglie dei carabinieri. Momenti di tensione si sono regiastrati intorno alle 17, quando alcuni degli automobilisti coinvolti nel tamponamento hanno perso la pazienza, invocando l’arrivo della polizia municipale per effettuare i rilievi di legge.
“Aspettiamo da quattro ore i Vigili urbani – ha detto uno degli automobilisti – ci dicono che le pattuglie sono impegnate; l’incidente è stato alle 13,30, come mai non arriva nessuno?” L’incidente ripropone il problema della sicurezza e soprattutto il mancato rispetto della distanza da tenere tra un veicolo e l’altro, accorgimento che in questo caso avrebbe potuto evitare un così alto numero di veicoli convolti.

scroll to top
Hide picture