Spaccio “rosa” a San Cristoforo

Catania. Madre, figlia e nipote gestivano un deposito di cocaina e marijuana tra via San Damiano e il vicolo Cortile. FOTO

Spaccio “rosa” a San Cristoforo

CATANIA – Operazione antidroga dei carabinieri di Catania nel cuore del quartiere San Cristoforo, precisamente tra via San Damiano e il vicolo Cortile. In manette Giuseppina Distefano, 56 anni, Agata Vadalà, 39 anni, e Silvia Maugeri, 22 anni per spaccio di droga.

I militari, vedendo accedere le tre donne in un immobile disabitato ma regolarmente chiuso con dei grossi lucchetti, hanno deciso di farvi irruzione. All’interno sono state trovate
7  buste di plastica, sottovuoto, contenenti cocaina in pietra per un peso complessivo di circa 500 grammi, 8  buste di plastica contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 5 kg e 47 cartucce calibro 45.

Sequestrati anche 1.200 euro in contanti, trovate in tasca alla più giovane delle tre. La droga sequestrata, tagliata e dosata, avrebbe potuto fruttare al dettaglio oltre 100.000 euro.

La Distefano è stata associata al carcere di Catania Piazza Lanza, le altre due donne permarranno invece agli arresti domiciliari per la necessità di accudire i figli ancora in tenera età.


Correlati