Sorpresi a spaccare finestrino del Cayenne

Sant'Agata Li Battiati. In due fuggono a bordo di un'auto: bloccati dai carabinieri con il jammer nel cruscotto

SANT’AGATA LI BATTIATI (CATANIA) – I carabinieri di Sant’Agata Li Battiati (Ct) hanno arrestato i catanesi Angelo Sava, di 50 anni, e Gaetano Grasso, di 64 anni, per furto aggravato.
I militari li hanno sorpresi in via Gemmellaro subito dopo aver infranto il finestrino di una Porsche Cayenne per rubare un borsello. Notati i carabinieri, hanno tentato di fuggire a bordo di una Toyota Auris, bloccata dopo un centinaio di metri, sulla quale è stato trovato un “jammer” nascosto nel cruscotto, utilizzato dai ladri per inibire il funzionamento dei telecomandi utili alla chiusura centralizzata delle auto.
I congegni sono stati sequestrati, la refurtiva restituita al proprietario, mentre gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari.

scroll to top
Hide picture