Minaccia l’ex moglie sui social, arrestato

Pozzallo. Continuava a perseguitarla nonostante il divieto di avvicinamento

POZZALLO (RAGUSA) – Un uomo di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri a Pozzallo (Ragusa) perché, ossessionato dalla gelosia, avrebbe continuato a perseguitare la ex moglie nonostante un divieto di avvicinamento impostogli qualche settimana fa in seguito alle denunce della donna, minacciata e aggredita verbalmente e sui social.
A far scattare il provvedimento restrittivo una foto del portone di casa della ex moglie e la frase “di fronte a questo portone tutto finirà” postata sui social dall’ex marito. L’uomo è stato posto ai domiciliari in base a una ordinanza emessa dal gip.

scroll to top
Hide picture