Pesce avariato: scatta il sequestro a Ortigia

I carabinieri scoprono anche 106 ovini fuorilegge a Portopalo di Capo Passero

Pesce avariato: scatta il sequestro a Ortigia

SIRACUSA – I carabinieri del Nas hanno denunciato il titolare di una pescheria di Ortigia dopo una serie di controlli nel centro storico di Siracusa: i militari hanno trovato e sequestrato 200 kg di molluschi tenuti a temperatura ambiente e quindi in cattivo stato di conservazione, nonché privi di etichettatura, per un valore complessivo di 5.500 euro.

Controlli anche a Portopalo di Capo Passero, dove sono stati sequestrati 106 ovini, tutti sprovvisti del marchio auricolare e del bolo endoruminale, ossia completamente sconosciuti all’anagrafe nazionale ovina ed esclusi dal circuito dei controlli inerenti la tracciabilità dei capi nonché la garanzia della salute pubblica. Il valore in questo caso è di 35.000 euro.


Correlati