Bronte, un topo morto tra i pistacchi

Denunciato il titolare di un’azienda che lavora e confeziona frutta secca: sequestrati 200 kg di prodotti per accertamento

Bronte, un topo morto tra i pistacchi

BRONTE (CATANIA) – I carabinieri di Bronte hanno ispezionato una importante azienda del posto preposta alla lavorazione e al confezionamento di frutta secca riscontrando
la presenza di un ratto morto nei pressi di una partita di 200 kg di pistacchio posta sotto sequestro per i successivi accertamenti sanitari e la mancanza dei dati di tracciabilità dei prodotti semilavorati.

E’ scattata la multa di 1.500 euro e il titolare 47enne dell’azienda è stato denunciato per violazioni in materia di sanità pubblica e per avere utilizzato apparecchiature di video sorveglianza in assenza di accordo sindacale.

Inoltre, sono stati trovati due lavoratori in nero su 12 presenti: multe per 7.200 euro, recuperati contributi e premi assicurativi e assistenziali pari a 3.000 euro.


Correlati