Cane avvelenato e bruciato

A Campobello di Mazara la denuncia di un'associazione animalista

CAMPOBELLO DI MAZARA (TRAPANI) – Due cani, di cui uno dato anche alle fiamme, sono stati avvelenati in contrada Fontanelle, a Campobello di Mazara. La notizia è resa nota dal sindaco Giuseppe Castiglione.
Sono stati i volontari dell’associazione “A… Fido”, che accudivano i due cani, di cui uno era microchippato, a ritrovarne le carcasse e a segnalare l’episodio ai vigili urbani che a loro volta hanno presentato una denuncia contro ignoti all’autorità giudiziaria.
Per accertare l’effettiva causa del decesso dei cani la carcassa di uno di essi è stata trasferita all’istituto zooprofilattico di Palermo. Nella zona del ritrovamento delle due carcasse la polizia municipale ha avviato una bonifica dei luoghi da eventuali esche avvelenate.

scroll to top
Hide picture