App del telefonino localizza gli scippatori

Catania. Rapinano borsa e cellulare a una donna in via Sassari, due mauriziani rintracciati ad Aci Sant'Antonio

CATANIA – La polizia di Catania e Acireale ha arrestato due mauriziani Mohamad Ashad Sheik Nundloll, 25 anni, Nuur Ud Diin Naasih Geerally, 21 anni, per rapina.
Ieri, intorno alle ore 19.30, al 112 è arrivata la segnalazione di una donna che in via Sassari aveva subito lo scippo della borsa da parte di due cittadini mauriziani a bordo di un motorino.
Subito dopo, la donna, utilizzando un’applicazione del telefono cellulare riposto nella borsa, è riuscito a localizzarlo comunicando che il segnale del telefono dava come posizione Aci Sant’Antonio, in via San Giovanni, dove si trova un negozio.
Una volante giunta sul posto ha effettuato un controllo nel negozio: gli agenti hanno notato subito i due extracomunitari, corrispondenti alle descrizioni fornite dalla vittima. I due hanno ammesso le loro responsabilità e in casa, all’interno di una canna fumaria, nascosto in una busta di plastica, è stato trovato quanto rubato e altra refurtiva di un’altra vittima di scippo. Uno dei due ha accompagnato gli agenti nei pressi di un distributore a San Giovanni La Punta dove sono state recuperate le due borse.

scroll to top
Hide picture