Carlentini

Spara allo zio per motivi economici: fermato bracciante agricolo

SIRACUSA – Avrebbe, secondo gli investigatori, sparato allo zio, ferendolo, per contrasti di natura economica. I carabinieri a Carlentini hanno fermato con l’accusa di tentato omicidio Mirko Tomasello, 27 anni, bracciante agricolo.
I militari sono intervenuti dopo una segnalazione: Tomasello aveva tentato, esplodendo un colpo di fucile calibro 12 ad altezza d’uomo, di colpire lo zio dopo aver già ferito, con la stessa arma, un cavallo di sua proprietà. I militari, non sono riusciti a recuperare l’arma, ma hanno recuperato solo una cartuccia, e hanno fermato il carlentinese trasferendolo nel carcere di Cavadonna a Siracusa.

scroll to top
Hide picture