Catania rafforza i controlli antiterrorismo

Dopo l’attentato di Strasburgo arriva l’indicazione del ministero

Catania rafforza i controlli antiterrorismo

CATANIA – Dopo l’attento di Strasburgo, in Francia, la questura di Catania ha rafforzato, su indicazione del ministero dell’Interno, i controlli antiterrorismo dei cosiddetti ‘obiettivi sensibili’ della città e della provincia etnea.

In ambienti investigativi si sottolinea come il provvedimento sia “doveroso rafforzamento del sistema di sicurezza” perché al momento “non ci sono motivi di preoccupazioni” visto che “non ci sono segnali negativi in tal senso”.

I servizi di sicurezza e di controllo saranno eseguiti da personale delle forze dell’ordine e del nucleo specializzato anti terrorismo dei carabinieri Api, aliquota di primo intervento, e da militari dell’esercito.


Correlati