Botti illegali nascosti tra i pandori

A Catania beccati tre ragazzini

Controlli nei quartieri periferici: sequestrati più di 5.000 prodotti illegali. Una bancarella era di un noto pregiudicato

CATANIA – Controlli nei quartieri catanesi di Picanello, Canalicchio, Barriera e San Cristoforo hanno consentito di individuare, in 5 luoghi diversi, 6 persone intente a vendere in modo illegale artifici e fuochi pirotecnici: 5.169 pezzi tra raudi, magnum, bengala e simili.
Tra i giovani venditori anche 3 minori, di 14, 16 e 17 anni. Uno in particolare li teneva in via della Concordia all’interno di una cassa ben nascosta tra pandori, panettoni e bottiglie che vendeva senza autorizzazione.
L’esercente della bancarella è un noto pluripregiudicato sottoposto alla sorveglianza speciale, che di fatto aveva occupato buona parte del marciapiede e della strada; è stato indagato. Per il genitore del ragazzo è scattata una multa. I 55 panettoni, pandori e le bottiglie sono stati donati a un’associazione di accoglienza dei poveri.

scroll to top
Hide picture