Come Pollicino: tracce di pacchi di sigarette

Piazza Armerina. Colpo all’area di servizio Eni di via Manzoni: uno dei rapinatori perde il bottino durante la fuga. VIDEO

Come Pollicino: tracce di pacchi di sigarette

PIAZZA ARMERINA (ENNA) – Operazione congiunta di polizia e carabinieri: in manette due pregiudicati, Giovanni Mirisciotti, 42 anni, e Giuseppe Aguglia, 26 anni, per furto a una stazione di servizio, dove avevano portato via tabacchi, gratta e vinci e denaro.

In seguito alla segnalazione telefonica giunta al 112, i poliziotti e i carabinieri sono intervenuti nell’area di servizio Eni di via Manzoni dove era stata forzata la porta in metallo posta sul retro: i ladri si erano introdotti nel vano adibito a cucina, raggiungendo il bar e la zona adibita a cassa e vendita di tabacchi, portando via tabacchi per un valore di 3.200 euro, gratta e vinci per un valore di circa 1.000 euro e circa 270 euro di denaro contante.

I poliziotti e i militari nel corso di serrate ricerche nella zona hanno rintracciato Mirisciotti all’interno di un’auto mentre svolgeva funzione di palo, mentre altri due complici compivano la rapina.

Nell’auto è stata trovata poi la patente di guida di Aguglia, dal quale Mirisciotti aveva ricevuto sul cellulare numerose telefonate. Aguglia era fuggito proprio in direzione dell’auto, attraversando le campagne e lasciando cadere per strada pacchetti di sigarette, denaro e attrezzi per lo scasso.

Aguglia è stato rintracciato dai carabinieri e dai poliziotti in casa sua con diverse escoriazioni, segni della precipitosa fuga. Si cerca il terzo complice.


Correlati