Come Pollicino: traditi da tracce di ‘fumo’

Catania. Irruzione in un appartamento in viale Castagnola: uno dei due pusher finge di essere solo, l’altro nasconde la marijuana

Come Pollicino: traditi da tracce di ‘fumo’

CATANIA – I carabinieri di Catania hanno arrestato Paolo Gangi, 40 anni, già agli arresti domiciliari, e Pietro Crisafulli, 32 anni, per detenzione e spaccio di droga. I militari hanno fatto irruzione in  un appartamento di viale Castagnola dove i pusher erano intenti a confezionare le dosi di “fumo” da piazzare successivamente in strada.

Al momento dell’accesso in casa uno dei due spacciatori, mentre l’altro si dichiarava da solo, ha tentato di nascondere la droga nell’armadio della camera da letto infilandosi tra le lenzuola e facendo finta di dormire.

I carabinieri, seguendo la tracce della marijuana caduta a terra, hanno scovato la droga dentro l’armadio, “svegliando” e ammanettando il complice. La droga, circa 500 grammi di marijuana, in parte già suddivisa in dosi, è stata posta sotto sequestro.

Correlati