“Ripulita la fogna di San Giorgio, ma c’è voluta una deputata nazionale”

Catania. Tamponato provvisoriamente lo sversamento di liquami, il M5s protesta: “Assurda l’attesa di due settimane”

“Ripulita la fogna di San Giorgio, ma c’è voluta una deputata nazionale”

CATANIA – “Dopo due settimane di disagi e di emergenza sanitaria, grazie alla segnalazione del consigliere di quartiere Francesco Valenti e all’intervento della consigliera comunale Valeria Diana è stato temporaneamente risolto il problema di sversamento liquami fognari in via Delle Robinie, nel quartiere San Giorgio”. E’ la deputata nazionale del Movimento 5 stelle Simona Suriano a dare la notizia, ma non senza criticare l’amministrazione.

“Ieri siamo stati a San Giorgio coi portavoce comunali e di quartiere – racconta -, abbiamo parlato con l’assessore comunale all’Ecologia e la sera in consiglio comunale l’assessore Cantarella ha risposto alla consigliera Valeria Diana che avrebbero provveduto immediatamente a ripulire la zona. Oggi a San Giorgio non c’è più fogna a cielo aperto. Rimane comunque un problema strutturale di rete fognaria che va adeguata e ci auguriamo che quanto prima ripartano i lavori per una sistemazione definitiva”.

“Ci sembra assurdo però – continua – che per un problema di manutenzione ordinaria gli abitanti di San Giorgio abbiano dovuto aspettare ben due settimane e l’impegno di un deputato nazionale perché la questione fosse, solo temporaneamente, risolta. Se non si provvederà all’allaccio delle abitazioni di via delle Robinie al sistema fognario il problema non sarà risolto definitivamente continueremo a pungolare l’amministrazione comunale”.

Correlati