Tenta di sequestrare la fidanzatina del figlio

Alcamo. Un 39enne arrestato perché ostacolava il matrimonio

ALCAMO (TRAPANI) – Questo matrimonio non s’ha da fare. Il novello don Rodrigo di manzoniana memoria è un pregiudicato di 39 anni di Alcamo, arrestato con l’accusa di sequestro di persona. Coinvolti nella vicenda sono il figlio 18enne dell’indagato e la fidanzata minorenne, legati da una storia d’amore che non sarebbe piaciuta al genitore. Secondo quanto hanno ricostruito i militari dell’Arma, l’uomo avrebbe fatto di tutto per ostacolarla, persino con minacce di morte. Il figlio stanco di questi divieti ha però denunciato il padre. Avviate le indagini, in un’occasione i carabinieri hanno scoperto il 39enne alla guida della propria auto con a bordo la ragazza, alla quale avrebbe impedito di scendere. In quell’occasione avrebbe pure chiamato il figlio al telefono avvisandolo di quanto stava facendo e che, se non avesse interrotto la storia d’amore, non l’avrebbe più rivista. Questo non sarebbe stato l’unico episodio verificato dai carabinieri. In un’altra occasione l’uomo si sarebbe recato a casa della giovane minacciandola di morte e rubandole il telefono. L’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

scroll to top
Hide picture