Vuole suicidarsi, un passante lo afferra

Fermato appena in tempo su un cavalcavia del Siracusano

SIRACUSA – Un uomo di 48 anni che a Priolo Gargallo voleva buttarsi da un cavalcavia, forse preso dallo sconforto a causa di dissapori familiari, è stato salvato da un passante che lo ha trattenuto per un braccio e poi ha chiamato la polizia. Gli agenti sono poi riusciti a bloccare l’uomo, che si era liberato dalla presa e, dopo aver scavalcato il guard-rail, stava per lanciarsi nel vuoto gridando di volersi suicidare. Il 48enne è stato poi portato in commissariato, dove lo aspettava personale sanitario che lo ha portato nell’ospedale Umberto.

scroll to top
Hide picture