Raggira lo zio malato e gli sottrae 450.000 euro

Circonvenzione di incapace nel Trapanese, sequestro a pregiudicato

CASTELVETRANO (TRAPANI) – I carabinieri di Marinella di Selinunte nei giorni scorsi hanno eseguito un sequestro preventivo di un immobile del valore di 120.000 euro nella frazione balneare di Triscina e residenza di un 37enne pregiudicato, al momento in carcere e con precedenti per spaccio di droga e responsabile di maltrattamenti in famiglia e circonvenzione di incapace.

Il 37enne, infatti, come ricostruito dagli investigatori, avrebbe dapprima ospitato un anziano zio invalido e, dopo averlo costretto, anche con minacce, a emettere una delega per poter compiere prelievi di denaro e operazioni bancarie, ha adoperato il patrimonio del parente, circa 450.000 euro, per effettuare acquisti e altre transazioni, tra cui l’immobile oggetto di sequestro e vari veicoli, a suo esclusivo vantaggio. Una volta prosciugate le finanze dello zio, il pregiudicato se ne è completamente disinteressato tanto da non provvedere alla sua sussistenza e da indurlo a fuggire dall’abitazione nonostante le precarie condizioni di salute.
L’anziano in quell’occasione è stato soccorso dai carabinieri ed è ospite di un’apposita struttura.

scroll to top
Hide picture