Motta Sant’Anastasia

Droga nascosta in bagno: così spacciava ai domiciliari (FOTO)

MOTTA SANT’ANASTASIA (CATANIA) – I carabinieri della Squadra Lupi hanno arrestato un 30enne catanese a Motta Sant’Anastasia. Si tratta di una loro “vecchia conoscenza” che, nonostante gli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, aveva pensato di riprendere la sua attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello scorso pomeriggio i Lupi hanno bussato alla sua porta: sorpreso per l’inattesa visita e per evitare più gravi conseguenze giudiziarie, ha “fatto strada” nell’appartamento ed è andato verso il bagno, dove ha prelevato da un mobiletto il “materiale” che i Lupi cercavano. All’interno delle due buste consegnate c’erano 100 grammi di marijuana amnesia, oltre a un bilancino digitale.

scroll to top
Hide picture