Entra a scuola e uccide 19 bambini

Strage in Texas, ucciso il giovane killer. Il papa: "Basta armi"

Un diciottenne ha fatto irruzione in una scuola elementare di Uvalde, in Texas e ha sparato all’impazzata. Bilancio: 21 morti, di cui 19 bambini. Il giovanissimo killer Salvador Ramos, che ha sparato alla nonna prima di entrare in azione, è stato ucciso dalla polizia. Era un ex studente della scuola.

Il presidente Joe Biden parla agli americani: “Sono stanco, dobbiamo agire sulle armi. Queste carneficine avvengono soltanto negli Usa”. E papa Francesco: “Ho il cuore affranto. Prego per i bambini, per gli adulti uccisi e per le loro famiglie. E’ tempo di dire basta al traffico indiscriminato delle armi. Impegniamoci tutti perché tragedie così non possano più accadere”.

scroll to top
Hide picture