Coniugi si uccidono: c’è l’ombra di una setta

Forlì: erano ex dipendenti del Senato. 'Vivevano in bunker anti-apocalisse'

Doppio suicidio sull’Appennino forlivese con l’ombra di una setta. Paolo Neri e Stefania Platania, due pensionati – 67 anni lui e 65 lei, ex dipendenti del Senato – sono stati trovati morti in casa a Spinello, frazione di Santa Sofia, nel Forlivese. Per entrambi un colpo di pistola in bocca. Accanto ai corpi due pistole, regolarmente detenute.

A dare l’allarme i figli, che non riuscivano ad avere notizie da un paio di giorni. Sulle motivazioni del gesto l’ipotesi di una setta: in camera da letto sarebbe stata trovata una lettera per i figli, in cui si adombra l’appartenenza a un gruppo che preannunciava l’imminente fine del mondo. ‘Erano del gruppo dei Ramtha, vivevano in un bunker anti-apocalisse’, dicono alcuni vicini.

scroll to top
Hide picture