A Pozzallo i 295 migranti salvati da Ocean Viking

Il sindaco: "Governo e Ue affrontino la questione umanitaria"

POZZALLO (RAGUSA) – Si avviano a conclusione a Pozzallo le operazioni di sbarco dei 295 immigrati dalla nave Ocean Viking dell’ong Sos Mediteranee attraccata stamattina nel porto del Ragusano. I tamponi anti Covid eseguiti sono risultati tutti negativi. Cinque immigrati sono stati accompagnati in ospedale a Modica perché affetti da traumi e ferite varie. Nel nosocomio sono state condotte anche quattro donne in stato di gravidanza, per eseguire normali controlli medici. Sono già stati trasferiti i 38 minori non accompagnati in un centro di accoglienza siciliano.

“Ancora una volta Pozzallo – afferma il sindaco Roberto Ammatuna – svolge un’importante operazione umanitaria. Salvare vite umane e accogliere è un dovere etico che deve essere sempre praticato senza incertezza alcuna. Al governo italiano e all’Europa il compito di affrontare subito la grande questione delle migrazioni. Al ministro dell’Interno, alla prefettura di Ragusa, al questore, alle forze dell’ordine, alle autorità sanitarie, alla protezione civile e alle organizzazioni umanitarie, ancora una volta, un grazie sentito per l’impegno profuso e per il grande contributo che ha permesso alla macchina dell’accoglienza di funzionare con grande efficienza e umanità”.

scroll to top
Hide picture