Rapine in banca, 5 arresti nel Palermitano

La polizia fa luce sul colpo effettuato a Terrasini VIDEO

TERRASINI (PALERMO) – La polizia ha fermato cinque persone accusate di essere gli autori della rapina commessa il 4 aprile scorso all’agenzia della banca Credem. Il bottino era stato di 84 mila euro. I banditi con cappellini e mascherina sono entrati nella banca e hanno atteso l’apertura del caveau temporizzato. Nell’attesa hanno costretto i cassieri a effettuare 10 prelievi da 2.000 euro “cash in”. Prima di andar via hanno legato gli impiegati e i clienti con delle fascette. Uno dei 5 fermati era sottoposto alla semilibertà con l’obbligo di svolgere attività di volontariato in un’associazione. Un altro era sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno per mafia. A quattro degli indagati è contestata anche la recidiva.

scroll to top
Hide picture