Sicilia, il Covid rialza la testa

L'Isola prima in Italia per nuovi casi. Palermo la provincia più colpita: i dati

Con 7.049 nuovi casi di coronavirus la Sicilia è prima in Italia. La Regione Sicilia comunica che sul numero complessivo dei casi confermati comunicati, 611 sono relativi a giorni precedenti al 7 marzo. Ieri nell’Isola i nuovi positivi erano 2.357. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 39.611 test, con il tasso di positività che sale dal 13 al 17,7%. Trentacinque i morti (tutti tranne uno riferiti a giorni precedenti), 4.489 i guariti. Nelle intensive sono ricoverati 63 pazienti (-2), in area medica 896 (-26).

Questo il dettaglio dei nuovi contagiati nelle nove province: 1.710 a Palermo, 1.078 ad Agrigento, 1.075 a Catania, 1.047 a Messina, 814 a Trapani, 718 a Siracusa, 643 a Ragusa, 399 a Caltanissetta, 176 a Enna.

In tutta Italia sono 60.191 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 22.083. Le vittime sono invece 184 (ieri erano state 130). Sono 531.194 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore (ieri 188.274). Il tasso di positività è all’11,3%, in calo rispetto al 11,7% di ieri. Sono invece 592 (610) i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 18 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 50. I ricoverati nei reparti ordinari sono 8.776 (8.989), ovvero 213 in meno rispetto a ieri. Torna a salire nelle ultime 24 ore, dopo circa un mese e mezzo, il numero delle persone attualmente positive in Italia: sono 1.011.521, con un incremento di 3.161. Il 26 gennaio era stato l’ultimo giorno in cui si era registrato un aumento giornaliero dei positivi. Sono 13.109.527 gli italiani contagiati dal Covid dall’inizio della pandemia. I decessi totali salgono a 156.201. I dimessi e i guariti sono 11.941.805, con un incremento di 57.408 rispetto a ieri.

scroll to top
Hide picture